venerdì 22 dicembre 2006

TWIST..come fare l'amore in macchina

"...l'amore in macchina no non c'è magia..."così cantava Michele Zarrillo in "Una Rosa blu" ma chi non l'ha MAI fatto in macchina?!Alla fine sembra una partita di twist!Prima sega mentale:dove fermarsi e come...La cosa più importante per cominciare é la disinvoltura e togliere quel disagio che è tipico della situazione.Quindi maschietto di turno per favore diteci:"Fermiamoci qui che é un posto tranquillo!" perchè a noi andrà benissimo; perchè sentirci dire con patetici balbettii sulla "macchina che non va" oppure "ma che bel panorama che si vede qui!" ci fate passare tutta la voglia di questo mondo. Si presuppone che il posto sia già affollato da altre macchine giusto perchè così ci sentiamo tranquille o meglio dalla serie "tutti qui". Quindi, niente fari accesi, al massimo le luci di posizione anche se è meglio il buio totale,non stiamo girando un film!Niente colline o cose del genere perchè ci viene l'ansia che l'auto vada giù quindi è consigliabile un posto pianeggiante: non fate affidamento né sulla leva del cambio ingranata né sul freno a mano perchè nel momento più bello succede sempre qualcosa! Tenere le sicure di tutte le porte bloccate, la chiave inserita nel cruscotto e i finestrini leggermente abbassati:come sentirci al sicuro dentro alla scatoletta!
E' proprio carino vedere i finestrini appannati con qualche mano attaccata,non sò perchè ma fa molto Titanic,ve lo ricordate la scena?!hehehe...l'abbiamo fatta tutte!
In tutti i casi prima di cominciare la grande guerra perchè alla fine qualcuno ha sempre delle cicatrici da qualche parte si inizia a pensare da dove si comincia..come ci si spoglia e cosa ci togliamo?!Ma perchè mai una volta l'abbigliamento non ci aiuta?!Non è che possiamo sempre avere la gonna con le autoreggenti!!Anche se c'è sempre qualche caso che fa l'eccezione (:P)comunque prima delle grandi manovre l'ometto che ti sta davanti invece di spogliarsi e prendere tutto il necessario deve fare qualcosina:preparare l'ambiente..davanti o dietro?!Iniziamo a dire se lo fate davanti:tirare il sedile tutto indietro compreso lo schienale qui c'è solo il problema del cambio:soffrite un pochino ma alla fine ne vale la pena!!Se lo fate invece dietro:tirare in avanti tutti e due i sedili!Mi raccomando i tempo a portata di mano che dopo è sempre una tragedia...quindi il gioco comincia!!Alla fine ricordatevi sempre due coccoline perchè non è vero che in macchina non c'è magia..

6 commenti:

doc ha detto...

concordo appieno!!!!
se è una calda serata estiva, consiglio anche cofano della macchina....
provare per credere!!!

bonny ha detto...

si attenti però non scottarsi...mi ricorda qualche ustione!!!quindi l'importante è appoggiarsi e cambiare posizione...

ilMever ha detto...

incredibile a dirsi ma l'auto più comoda dove abbia fatto sesso è stata anche la prima!!! la mia mitica fiesta prima che partisse la serie infinitadelle golf... che concluderò con l'anno nuovo, con l'arrivo della mia nuova A3... vedremo... cmq aveva uno spazio "apposito" per i piedi dietro al cassettino portaoggetti e consentiva di dare spinte pelviche più consistenti... veramente speciale! molto buona anche la twingo... (diventa un letto) e la c3 che ha i sedili che si abbassano di botto... peggio le tedesche in generale, ma si sa, con la golf o con l'audi del babbo una donna la rimedi, con la fiesta, la c3 si fa molta più fatica... e per quanto riguarda le coccoline... col cavolo!!! alll'età di 19 anni mi bussò sul finestrino appannato la municipale... da allora (in auto) non mi tolgo più nemmeno i calzini!!! bacetto

bonny ha detto...

Ma alla fine credo che qualsiasi auto regala,in quei lunghi o brevi istanti non ci importa molto dell'auto ma arrivare,prendo le parole di un nostro "amico",IN RETE...(qualcuno si ricorda sta perla?!!).Diciamo che i carabinieri non aiutano a lasciarsi andare....!!!Però è anche vero che in macchina ne succedono di tutti i colori:qualcuno è rimasto anche senza batteria lungo una statale...ma questa è un'altra storia!

Anonimo ha detto...

sinceramente la magia la si crea, se c è sintonia, e c è sentimento, la magia è ovunque... comunque vista la foto, direi che per stare sopra lei, il sedile posteriore è meglio

Anonimo ha detto...

Ma chi l'ha detto che in auto non c'è poesia? Io ricordo quando lo facevo insieme alla mia Lei del tempo nella mia mitica Fiat "Uno" bianca, acquistata di seconda mano, e che bei tempi che erano!!
Lo si faceva li perchè non c'era un altro luogo dave andare a farlo e non avevo una casa mia! Io dicevo che la "Uno" era il nostro monolocale!. Questo accadeva nel 1994. Poi, ci siamo lasciati tragicamente con questa ragazza. Oggi che posseggo una Jaguar ed ho 4 case e una moglie... ricordo con nostalgia quelle serate trascorse all'interno della "Uno" bianca, venduta ormai tanti anni fa.... Se questa non è poesia....